Insieme si può

L’Associazione Gruppi “Insieme si può…” Onlus è un’Organizzazione Non Governativa (ONG), fondata nel 1983, composta da 70 gruppi di adulti e da una decina di bambini e ragazzi (Colibrì), ai quali aderiscono oltre 2 mila persone.

In oltre 30 Paesi del Sud del Mondo, “Insieme si può…” promuove, amministra e sostiene progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo in ambito educativo, sanitario, difesa dell’infanzia, empowerment femminile, sicurezza alimentare, agroforesty, microcredito, interventi umanitari nelle emergenze, Sostegno a Distanza e altro. È inoltre da sempre impegnata anche nel sostegno delle povertà del territorio locale.

Tra le prime organizzazioni italiane (era il 1986) a proporre il progetto di sostegno a distanza, oggi assiste quasi 2 mila bambini in 13 Paesi di Africa, America Latina e Asia.

Sul territorio locale e nazionale le attività sono prevalentemente orientate all’educazione allo sviluppo, attraverso percorsi formativi nelle scuole, eventi e campagne di sensibilizzazione.

La mission

L’azione di “Insieme si può…” è fondata sulla cooperazione con le comunità e i partners locali nell’attivazione di progetti di sviluppo sociale ed economico a lungo termine che coinvolgano le popolazioni beneficiarie dell’aiuto, offrendo loro i mezzi per un sostentamento sostenibile e duraturo e nello stesso tempo chiamandole a partecipare direttamente al programma, al fine di una loro proficua responsabilizzazione.

Laddove esiste una situazione emergenziale l’intervento umanitario avviene nel più breve tempo possibile, perché chi sta morendo non può aspettare. Tuttavia, già dalla fase immediatamente successiva all’emergenza, vengono attivati gli adeguati processi di sviluppo.

I Gruppi ISP

I Gruppi “Insieme si può…” costituiscono l’ossatura fondamentale su cui si regge l’attività dell’intera Associazione: ciò che ci differenzia da molte altre associazioni è proprio la capillare e organizzata rete di solidarietà tessuta dai vari gruppi.

“Insieme si può…” è associazione di secondo livello, composta, cioè, non direttamente da singole persone, ma, appunto, da gruppi. La maggior parte di essi sono rappresentazione del territorio in cui operano: il comune, la provincia, la zona ecc. di cui fanno parte i singoli componenti. Ne esistono, tuttavia, altri senza un riferimento territoriale preciso, ma composti liberamente da amici, colleghi ecc.

Le attività dei Gruppi sono molteplici: incontri di autoformazione e informazione, eventi culturali, campagne di sensibilizzazione, feste, mercatini di artigianato equo solidale e altro. Ogni Gruppo è libero e indipendente nella gestione interna e dei propri fondi, nel rispetto del Regolamento dei Gruppi. Il sostegno economico all’associazione avviene principalmente attraverso l’autotassazione mensile, una presa di coscienza e di responsabilità di cui ogni componente si fa carico, decidendo di destinare ai progetti di “Insieme si può…” una piccola parte del proprio denaro.

Quello del Vergante è attualmente uno dei 70 gruppi di adulti presenti in tutta Italia.